Prevenzione e diagnosi precoce

Visite ed esami del poliambulatorio LILT.

Home » Visite ed esami » Ambulatorio » Dermatologia

Dermatologia

Tumore della cute e melanoma

Le neoplasie più riscontrate sono tre: il carcinoma basocellulare o basalioma, il carcinoma spinocellulare o squamo cellulare e il melanoma, che, pur essendo meno frequente dei primi due, è il più pericoloso. I carcinomi basocellulari e quelli spinocellulari sono direttamente correlati all’esposizione solare e si verificano spesso nelle zone più esposte, come capo, mani, gambe o schiena. Il melanoma, anche esso correlato in parte alla radiazione solare, può essere letale se non diagnosticato precocemente e può svilupparsi a partire dalla pelle integra oppure da un neo preesistente. Nell’adulto, segnali importanti possono essere la comparsa di un neo “nuovo” o insolito, oppure un cambiamento di un neo presente da tempo.

I numeri del tumore della cute in Italia

Rappresenta l’1-2% di tutti i tumori maligni, con 6.000 casi l’anno ed è uno dei principali tumori che insorgono in giovane età.

Fattori di rischio del tumore alla cute e melanoma

  • esposizione a raggi ultravioletti (UVA e UVB)
  • età (a maggior rischio l’età infantile e adolescenziale)
  • familiarità
  • pelle chiara, capelli biondi o rossi
  • presenza di tanti nei (più di 50) e lentiggini

Quando fare un controllo dermatologico?

Salvo diversa necessità e indicazione medica, bisognerebbe sottoporsi periodicamente ad una visita specialistica con il dermatologo e annualmente in caso di segni sospetti, soprattutto se si rientra nei principali fattori di rischio e se si riscontrano cambiamenti dei nei (dimensione, colore policromo, bordi frastagliati e forma asimmetrica) o se compaiono nuovi nei dopo i 40 anni.

Ti puoi rivolgere a noi per:

  • VISITA, SCREENING NEI, MAPPATURA NEI CON VIDEODERMATOSCOPIO DIGITALE

**Siamo spiacenti nel comunicare che le disponibilità per il 2022 sono terminate. Si richiede di richiamare a gennaio per le visite del nuovo anno.

RICHIEDI UNA VISITA